Imparare a mangiare

Questo forum vuole essere uno spazio dove potere acquisire corrette nozioni di alimentazione basate su indicazioni scientifiche.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Dieta ed attività fisica

Andare in basso 
AutoreMessaggio
JackTorn



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.03.13

MessaggioTitolo: Dieta ed attività fisica   Sab Mar 09, 2013 2:36 pm

Salve, ho 22 anni, sono alto 1,77m e peso 81 kg. Ho grasso localizzato soprattutto sull'addome, la classica pancetta dovuta ad anni di sedentarietà e alimentazione sregolata e corposa.

Da pochi giorni ho iniziato un percorso di dimagrimento e di miglioramento delle condizioni generali di salute.

Mi sono messo a dieta dimagrante ed ho iniziato la palestra.
Per quanto riguarda quest'ultima, sto seguendo un programma che si articola in questo modo:
4 volte a settimana attività anaerobica (pesistica leggera) preceduta da 40-50 min di attività aerobica (utilizzando le classiche cyclette, tapis roulant etc). L'attività anaerobica è di adattamento anatomico.
2 volte a settimana (gli altri due giorni) attività aerobica per 1h 30 min, alternando 3 macchinari per mezz'ora ciascuna di attività.

Per quanto riguarda la dieta, per questioni lavorative dei miei familiari non riesco a seguire il "dogma" carboidrati a pranzo e proteine a cena, perché piuttosto avviene il contrario. In generale sto mangiando molto meno rispetto a prima, provo ad azzardare una giornata tipo:
-lavorando di notte mi sveglio sempre tardi (12-13) e quindi salto la colazione e pranzo direttamente con verdure, frutta ed un secondo quale pesce leggero (merluzzo) o carne bianca.
-prima di andare in palestra (tra le 17 e le 1 bevo una spremuta d'arancia o mangio un frutto.
-a cena mangio una porzione abbondante di verdure per riempire lo stomaco e mangiare meno carboidrati (1 toast, 80 gr di pasta o riso come quantità).
Ritengo di assumere un totale di 1500 calorie circa.

So bene quali sono gli errori che faccio:
- saltare la colazione ed il primo spuntino
- inserire carboidrati la sera

L'unico vizio che mi permetto, per puro piacere e non per dipendenza, è un whisky 3-4 sere a settimana (la porzione da 40ml dovrebbe equivalere a 90-100 calorie che non credo mandino a monte il lavoro fatto).

Al di là degli errori che momentaneamente non riesco a correggere, pongo queste 3 domande:
- Mi sono prefissato l'obiettivo di arrivare in forma in estate (ritengo che in 3 mesi seguendo questo ritmo posso arrivare a pesare 73-74 kg ed essere in buona forma e con una muscolatura comunque definita). Questo primo mese ritengo di poter perdere 1 kg a settimana date le premesse. Sto esagerando le previsioni?

- L'allenamento e la dieta che seguo sono bene o male corretti?

- Ritenete fondamentale rinunciare al piacere del whisky oppure le 350-400 calorie settimanali aggiuntive non danneggeranno di molto i risultati? Questo a prescindere da possibili effetti negativi che la bevanda potrebbe darmi a livello di salute.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Dott. Gabriele Bernardini
Admin


Messaggi : 2100
Data d'iscrizione : 04.01.08
Età : 49

MessaggioTitolo: Re: Dieta ed attività fisica   Dom Mar 10, 2013 2:08 pm

non posso capire quante calorie veramente introduci basandomi sulla tua descrizione perché mancano molti dettagli...Però credo di poter dire che stai sovrastimando e di molto! una stima fatta a occhio mi porta a dire che se sono 800 sono tante! come le hai calcolate 1500Kcal? solo con frutta e verdura, un secondo al giorno, niente pane e una porzione di pasta la sera, non può essere. forse hai dimenticato qualcosa oppure mangi davvero poco anche in considerazione dell'attività fisica che fai.

non esiste nessun "dogma"! non c'è alcun problema a mangiare carboidrati la sera, basta che le calorie della giornata riescano a produrre un deficit tale da farti calare di peso. Fra l'altro se lavori di notte viene meno anche il presupposto teorico (che comunque è una bufala sia chiaro) per cui andando a dormire non brucerai le calorie della pasta. Per cui vai tranquillo, solo che a cena manca la frutta, ma anche una piccola quantità di cibi proteici da unire magari al primo piatto. Per cui utilizza legumi, pesce, uova, meno frequentemente formaggi (max 100g a settimana se freschi, 50-60g se stagionati) e molto raramente salumi (max 50-10gg a settimana, per cui occhio ai toast.).

Il pranzo va bene, ma è necessario introdurre anche del pane, sennò l'energia per andare in palestra dove la trovi? A occhio 130-150g di pane al giorno te li puoi permettere benissimo, ma devi ovviamente controllare il calo di peso: fino a 3-4 kg al mese vanno bene, se cali di più dovrai mangiare di più e viceversa. Non posso essere più preciso di così.

il "problema" colazione non è un problema perchè puoi mangiare qualcosa mentre sei al lavoro. fra l'altro ho notato che non introduci latticini per cui di notte puoi prenderti uno o due yogurt con qualche biscotto.
quello che eviterei invece è il superalcolico, ma non per motivi calorici bensì di salute generale che tu sembra non voler considerare ma che io sono obbligato a farti notare.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://nutrizione.forumattivo.com
JackTorn



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.03.13

MessaggioTitolo: Re: Dieta ed attività fisica   Lun Mar 11, 2013 4:56 pm

Per ciò che riguarda le calorie che assumo, probabilmente ho dimenticato alcune cose, mangio un pò di pane insieme al secondo a pranzo e a volte come contorno mangio patate bollite o al forno. La cena mi capita un paio di volte a settimana di mangiare 2-3 pezzi al trancio di pizza (invece dei 4-5 che mangiavo).

Adesso sono riuscito a modificare i miei orari ed in sostanza verso le 10.30 di mattina faccio una colazione leggera composta da 1 yogurt, un paio di fette biscottate (senza nulla sopra) ed un succo di frutta o una mela.

Per quanto riguarda il consumo di alcolici, ho sempre saputo che per l'uomo fino a 2 unità alcoliche al giorno non dovrebbero comportare problemi di salute. Essendo la porzione di whisky analoga ad una birra da 33cl o un normale bicchiere di vino come alcool contenuto, come mai il primo fa più male degli altri?
In ogni, il bicchiere di whisky lo bevo nell'arco di un'ora e mezza/2 ore accompagnandolo sempre ad un bicchiere d'acqua, quindi molto dilazionato nel tempo.

Un'ultima cosa: l'allenamento che faccio (specie quello aerobico) è esagerato?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Dott. Gabriele Bernardini
Admin


Messaggi : 2100
Data d'iscrizione : 04.01.08
Età : 49

MessaggioTitolo: Re: Dieta ed attività fisica   Lun Mar 11, 2013 11:59 pm

Così va meglio! Wink

Certamente hai ragione: una "dose" di alcol corrisponde a un bicchierino di superalcolico oppure a una lattina di birra o a 125ml di vino e la quantità di alcol è la stessa, ma normalmente vino e birra si bevono pasteggiando mentre il superalcolico no. Se lo "diluisci" nel tempo va già meglio e non lo sapevo, comunque sia il rischio zero per l'alcol non esiste. Questo ricordalo perche esiste sempre il rischio che i bicchierini di whisky aumentino nel tempo.

Non è esagerato il tuo allenamento a patto che tu ti senta bene, non lo faccia con fatica a causa del troppo poco cibo introdotto. Insomma occhio a non scendere troppo con le calorie per avere fretta di calare velocemente . Solo questo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://nutrizione.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Dieta ed attività fisica   

Torna in alto Andare in basso
 
Dieta ed attività fisica
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» L'attività fisica protegge il tessuto nervoso ? Vulvodinia.info
» Inizio attività fisica ....
» Obbligo di iscrizione per attività ristorazione/alimentari che fanno HACCP ???
» Attività di cantiere dubbio su iscrizione
» Attività di verniciatura e sabbiatura

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Imparare a mangiare :: Alimentazione e stile di vita-
Vai verso: