Imparare a mangiare

Questo forum vuole essere uno spazio dove potere acquisire corrette nozioni di alimentazione basate su indicazioni scientifiche.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividere | 
 

 Nuove domande

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Martina80



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 07.11.12

MessaggioTitolo: Nuove domande   Gio Ott 31, 2013 2:29 am

Gentilissimo dottore, ho sentito la necessità di riattivare il mio account dopo un bel po' di tempo, perché vorrei chiederle alcuni chiarimenti su pensieri che mi passano per la testa. Allo stato attuale, ho mantenuto la mia solita forma fisica (45kg x 160cm scarsi). Il fatto è che la mia magrezza non la vedo affatto come un problema, anzi... io ho capito che voglio restare così come sono e non voglio ingrassare. Aver raggiunto la consapevolezza di questo pensiero per me è stranissimo, perché sono stata una vita intera a cercare di ingrassare e ora mi rendo conto che voglio restare così!
Non mi vedo male, non so come spiegarmi meglio e poi le persone spesso mi fanno notare che ho questa forma buona forma fisica. Ma se fin'ora non ci avevo mai fatto caso a quel che mangiavo, adesso mi sta venendo l'ansia che "posso" ingrassare e quindi mi capita che se mangio una pizza o qualcosa in più del solito, mi sento terribilmente in colpa.
Stasera ho cenato un trancio di pizza con zucchine e mozzarella, un morso con pomodoro e poi patatine fritte nelle buste (ma ho preso quelle con solo olio di girasole che fanno meno male, ma insomma sono sempre una bella botta calorica ). Ecco per le patatine sono proprio dispiaciuta, me le potevo risparmiare.
Comunque leggendo diete a destra e a manca, vedo che anche diete dove "si mangia" comunque viene ben porzionato olio o parmigiano, mentre io quando cucino ne uso abbastanza (il parmigiano lo mangio a pezzettoni perché penso faccia bene) ma insomma sono proprio fuori da ogni schema. Ma questo modo di mangiare potrebbe portare ad ingrassare?
Ultimamente a casa non magio in modo regolare, perché non si cucina e capitano giorni tipo oggi, che mia madre mi presenta un minestrone di verdure surgelato e mal cotto, che non ho potuto mangiare per quanto era cattivo. Quindi, ho mangiato 2 fettine di formaggio galbanino e non c'era altro. Oggi pomeriggio stavo per collassare perché non mi reggevo in piedi e avevo sonno, così poi ho comprato le patatine nelle buste per tirarmi su, che ho parzialmente mangiato anche in serata. So che è stata una scelta sbagliata, perché roba grassa e non energia subito disponibile, ma mi facevano gola, e ho pensato che una tantum non sarebbe stato un problema.
Forse in questo periodo le mie paure sono aumentate perché la madre del mio fidanzato continua a dire che pur facendo una dieta di quasi digiuno non riesce a dimagrire, e si lamenta tantissimo. Adesso sta facendo quella di sole proteine senza carboidrati, ma appena li mangia di nuovo, si ingrassa di nuovo come prima.
A me tutto questo mi spaventa, io prima di questi ultima anni non mi sono mai preoccupata di quello che mangiavo, ma adesso per me è diventato uno stress.
Penso ma se in una dieta si mangia l'olio a cucchiaini, io che domani mangerò una lasagna con sugo di carne, pasta all'uovo, besciamella, parmigiano, mozzarella, uova etc etc... quante calorie ingurgiteró?
La mamma del mio fidanzato dice che se mangia un piatto di pasta ben condito a pranzo, poi a cena pesa 1kg in più, ma se non ha mangiato 1kg di roba è plausibile che aumenti di 1kg in mezza giornata? Ingrassare è solo una questione di quello che si mette dentro o anche una questione di reazione personale?
Ieri e l'altro ieri purtroppo ho cenato con dei sofficini fritti, oggi le patatine, e sono molto angosciata adesso. Così domani vorrei camminare per vari km così da buttare via qualcosa, ma mio fratello (amante della palestra) mi dice che se non si fa uno sforzo fisico pesante, nemmeno le intacchi le riserve di grasso. Io non ne ho molto, peró dice sempre mio fratello che quando mi instaura sulla pancia poi toglierle è un gran problema, quindi sarebbe meglio prevenire.
Mi da qualche consiglio in questo guazzabuglio di cose che ho scritto? Mi scuso per la prolissità e la ringrazio tanto sin d'ora.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Dott. Gabriele Bernardini
Admin


Messaggi : 2089
Data d'iscrizione : 04.01.08
Età : 48

MessaggioTitolo: Re: Nuove domande   Gio Ott 31, 2013 12:00 pm

no Martina tu sei magra, troppo magra e devi ingrassare per tornare a un peso salutare. Credo di avertelo già detto. Ma le mie parole non possono avere effetto perchè la tua è una vera e propria patologia che va affrontata con altri metodi, ma il primo passo lo devi fare tu. Tutte queste ossessioni sul cibo ti devono far capire che ci vuole un aiuto specialistico.

Chiedi aiuto perchè non puoi vivere così.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://nutrizione.forumattivo.com
 
Nuove domande
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Nuove imprese e business planning
» Idee nuove per esiti riscontrabili
» Esami di Stato, tecnico industriale, domande varie
» [Primi Passi] Prima misurazione...domande sulla temperatura
» STORIA CON DOMANDE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Imparare a mangiare :: Alimentazione e stile di vita-
Andare verso: